Descrizione Tecnica.

A picture

RADDRIZZATRICE AUTOMATICA

L’impianto sarà composto da un robusto basamento in lamiera elettrosaldata , su cui sono montate le guide per il gruppo di raddrizzatura e quelle per lo scorrimento delle  teste di rotazione barre.
Il basamento a seconda delle necessità di progettazione sarà costituito da due  tronconi da allineare e fissare a pavimento presso il cliente.
La lunghezza totale del basamento sarà di circa 11 mt per una lunghezza utile di barra lavorabile di 8.000 mm .
Il gruppo di raddrizzatura si muove longitudinalmente alla barra a mezzo di un motoriduttore azionato da un motore BRUSHELESS. che muove un pignone il quale ingrana su di una cremagliera fissata alla struttura del basamento.
La posizione longitudinale del gruppo sarà individuata da un encoder con precisione contenuta nel  millimetro.
Il gruppo di raddrizzatura avrà anche la possibilità di muoversi perpendicolarmente alla barra in modo da poter posizionare in automatico la testa al variare dei diametri barra.

Il gruppo di raddrizzatura sarà costituito da un cilindro oleodinamico di alesaggio 300 mm , da due + due bracci di riscontro ,  da apparecchiatura di misura centesimale elettronica e dall’impianto di gestione e di controllo a mezzo CNC .

La pressa di raddrizzatura sarà in grado di erogare una spinta superiore a 170 ton.

L’apparecchiatura di misura centesimale effettuerà le misure  ad una distanza minima una dall’altra di circa 800 mm e determineranno la rettilineità della barra dopo ogni ciclo di raddrizzatura . Ad ogni rotazione di 360° la barra sarà mappata quindi in 12   posizioni.

Opportuni allarmi segnaleranno eventuali impossibilità di ottenere le tolleranze richieste . A fine ciclo sarà emesso un opportuno segnale acustico e/o luminoso .

Sulle due estremità del basamento e nella zona centrale  della macchina  saranno poste tre  unità  atte alla rotazione delle barre. Una delle  quali  sarà fissata al basamento , mentre le
altre due saranno spostabili longitudinalmente mediante assi CNC per adattare i supporti alla lunghezza della barra in lavorazione. La lunetta centrale ha le possibilità di essere esclusa quando il rapporto diametro lunghezza lo consente.

Le tre unità atte alla rotazione della barra saranno costituite da una struttura opportunamente dimensionata in acciaio elettrosaldato, sulla quale sarà montato il motore BRUSHLESS atto alla rotazione dei rulli e su di una unità un encoder atto a dare la posizione angolare della barra.

Caratteristiche tecniche Misura
elementi da lavorare barre e tubi a sezione circolare
materiale acciao legato carico rottura 500-1100  n/mmq
stato iniziale di rettilineità non sup a 20 volte la toller. finale con lettura comparatori non superiore a 10 mm
lunghezza max barra/tubo 8.000 mm
lunghezza min. 4.000 mm
diametro min. barra piena 40 mm
diametro max barra piena 150 mm
diametro max tubo 200 mm (spessore min. 10 mm)
tolleranze di rettilineità richieste
0.15 M : 0,20 sul giro di comparatore per metro ( Con errore di rotondità max minore di 1/3 della tolleranza richiesta e stato superficiale coerente con le tolleranze finali richieste)

 

Alimentatore Alimentatore per pressa

SISTEMA DI CARICO / SCARICO

COMPOSIZIONE DELLA FORNITURA

La fornitura sarà così composta :
N° 1 Magazzino di carico
N° 1 Magazzino di scarico completo di ascensori di scarico
N° 2 Rulliere motorizzata di trasferimento barre a rulli biconici
N° 1 Caricatore A DUE ASSI Portata 20.000 Kg

MAGAZZINO DI CARICO E DI SCARICO SARANNO POSTI SULLO STESSO LATO DELLA MACCHINA.

Caratteristiche tecniche Misura
lunghezza max barra/tubo 8.000 mm
lunghezza min. 4.000 mm
diametro min. barra piena 40 mm
diametro max barra piena 150 mm
diametro max tubo 200 mm (spessore min. 10 mm)
tempo max per carico / scarico 60 sec

larghezza magazzino accumulo barre da lavorare

2.000  mm
dimensioni di ingombro magazzini 7.000 x 2.300 mm

 

MODO DI FUNZIONAMENTO

Mediante la tastiera del CNC seguendo le indicazioni della maschera del video si impostano i dati necessari all’automatismo:

  • Diametro barra
  • Tabella materiali da utilizzare
  • Tolleranza di rettilineità accettata

tempo di raddrizz. medio barra 8 mt diam. 100 mm: 8 min
tempo max per carico / scarico: 60 sec.
tempo per riattrezzaggio ( tabelle mat già inserite): da 4 a 20 min

CICLO DI LAVORO

1- L’operatore carica il piano del magazzino , il quale ha 2.000 mm di larghezza utile .
2- La barra viene singolarizzata posizionata assialmente , misurata e posizionata sulla stazione di attesa
3- Il caricatore preleva la barra lavorata e la deposita sulla rulliera di trasferimento motorizzata
4- La rulliera la trasferisce nella zona di scarico
5- Il sistema di scarico la preleva dalla rulliera e la deposita sul magazzino di scarico
6- contemporaneamente al trasferimento su rulliera il caricatore carica una nuova barra in macchina
7- La barra viene raddrizzata

IMPIANTO DI CONTROLLO

  • Impianto elettrico di bordo e gestione con CNC 840 SIEMENS  10 ASSI CONTROLLATI
  • Impianto oleodinamico di bordo e di gestione
  • Impianto pneumatico di bordo e di gestione

VERNICIATURA

Macchina verde ral 6011 ( o a Vs richiesta)
Parti in movimento giallo ral 1018 ( o a Vs richiesta)

CONDIZIONI GENERALI DI FORNITURA

Sono compresi nella fornitura :
Precollaudo C/O la Ns officina alla presenza di Vs tecnici al tal fine sarà necessario che ci facciate pervenire un certo numero di barre di diversi diametri in modo da trovare ed impostare i giusti parametri nel CNC della macchina.
Rimontaggio e collaudo C/O il Vs stabilimento escluso spese di viaggio vitto alloggio

ESCLUSIONI:
Sono esclusi dalla fornitura eventuali opere murarie ed allacciamenti.
Trasporti da Montese a Vs sede
Tutto quanto non specificatamente offerto

GARANZIA : 12 mesi o 2.000 ore di funzionamento per materiale e manodopera (escluso spese di viaggio, vitto e alloggio)

Pistone e ganasce
Pistone e ganasce
Quadro di controllo
Quadro di controllo
Interfaccia utente
Interfaccia utente
Binario testa
Binario testa
Dettaglio testa e sensori
Dettaglio testa e sensori
Caricatore
Caricatore
Alimentatore di carico